fbpx

Alla scoperta di Londra & Regno Unito

Warner Bros. Studios: un magico tour ad Hogwarts!

Avete mai notato, passeggiando per Londra, bambini o anche adulti con sciarpe svolazzanti di colore rosso e oro, verde e argento, giallo e nero o blu e argento? Ovviamente chi non è fan di Harry Potter non ci avrà mai fatto caso, ma sono davvero tantissimi gli appassionati del magico mondo di Hogwarts che camminano sfoggiando fieramente la loro sciarpa colorata. Questo perché le emozioni che i libri di J.K. Rowling e i film che ne conseguono non hanno età: i più grandi se ne innamorarono molto probabilmente nel ‘97 con il primo romanzo “Harry Potter e la Pietra Filosofale” o nel 2001 con il primo film omonimo, e i più piccoli spesso seguono le orme dei propri genitori (o in molti casi zii) e si interessano improvvisamente alla saga che l’adulto gli ha solo messo a disposizione (tanto c’è da dire che i film fanno il resto!).

 

Va bene, sto soltanto cercando di giustificarmi perché ancora adesso a 30 e rotti anni squittisco alla sola visione di negozi dedicati al mondo magico o a qualche evento dedicato ad Harry Potter. Inutile dire che quando è stata inaugurata la statua del maghetto sulla Nimbus 2000 a Leicester Square a fine Settembre 2020, mi sono fiondata lì trascinando Giupo per fare delle foto!

 

Ma in generale Londra è davvero il posto adatto per vivere appieno la propria passione “potteriana”: non mancano negozi a tema, tra cui il più famoso alla stazione King’s Cross proprio affianco al binario 9 ¾, esposizioni, mostre ed eventi temporanei, addirittura ricordo che per il Comic-Con autunnale del 2019 spesso si sentiva in metropolitana la colonna sonora dei film che annunciava l’evento imminente. Ma a parer mio, l’apice dell’emozione si raggiunge solo con un’esperienza qui a Londra: il Warner Bros. Studio Tour.

 

Un mix di scenografie, costumi, musiche, materiali di scena (anche chiamati prop), odori e sapori facenti parte di tutti i film della saga è racchiuso in una sola attrazione a una 30ina di chilometri dal centro di Londra, all’interno dei Leavesden Film Studios, a Nord di Watford.Proprio all’interno di questi Studios è stata parzialmente girata la serie cinematografica e alcuni set sono rimasti per dare vita ad un vero e proprio museo che cambia tema ad ogni stagione, con l’aggiunta di neve nel periodo natalizio o di zucche volanti nella Sala Grande nel periodo di Halloween.

 

Io ci sono stata proprio durante quest’ultimo, e posso dire che l’atmosfera che si respira è davvero suggestiva! A fine articolo vi elenco tutte le info e i link utili per godersi appieno l’esperienza. Ma partiamo dall’inizio.

Già fuori dagli studios si percepisce la maestosità del posto: proprio all’entrata alcuni pezzi degli scacchi dei maghi a grandezza naturale accolgono i visitatori con fierezza e anche un po’ di intimidazione. Appena entrati, dopo una comprensibile scansione delle borse per sicurezza, si notano subito tantissime lettere svolazzanti sul soffitto. Posso dire che già qui stavo saltellando dall’eccitazione? L’ho detto.

Sulla propria destra si può trovare un guardaroba dove GRATIS si possono lasciare le giacche o le borse (ma all’interno degli studios c’è una parte esterna ed una in cui si sente addosso umidità e oscurità, perciò vi consigliano sempre di tenere almeno le giacche), dopodichè si entra in un’enorme ala principale da cui si può accedere alla Food Hall, allo shop, ad un bar e al vero e proprio inizio del tour. Inutile dire che vi verrà spontaneo alzare la testa in quest’area per ammirare il gigantesco Panciasquamato Ucraino (Ukraine Ironbelly) apparso nell’ultimo film della saga, Harry Potter e i Doni della Morte – Parte II.

Ogni angolo ha un dettaglio da notare, un pulsante da premere, una foto da scattare, e all’inizio del tour lo staff ci ha donato un “Passaporto” con cui avremmo potuto divertirci all’interno degli studi interagendo con i set.

Appena entrate nella prima saletta, tutto attorno a noi ha cominciato a muoversi e grazie a dei grandi schermi alcuni degli attori dei diversi film ci hanno presentato il tour, scherzando e facendo battute in modo da metterci a nostro agio e iniziarci all’esperienza, dopodiché siamo entrate in un’altra sala e stavolta ci siamo messi tutti a sedere per goderci la visione di un video che, anch’esso, avrebbe dovuto introdurre il tour ma posso assicurarvi che l’unica cosa a cui penserete sarà che non vedete nulla a causa delle lacrime di gioia che vi offuscano la vista!

Una volta finito il video, ci siamo alzate con una quantità di hype ormai smisurata, e davanti a noi le porte della Sala Grande si sono aperte nella loro maestosità.

Le zucche che scendevano dal soffitto erano solo uno dei tantissimi dettagli accuratamente studiati che riempivano la sala, con le due lunghe tavolate ai lati piene di prelibatezze e cibarie di ogni tipo: dolci, torte, caramelle, lecca lecca, marshmallows, frutta caramellata e chi più ne ha più ne metta. Al di là dei tavoli alcuni dei costumi di scena degli studenti della scuola, mentre in fondo alla sala c’erano ovviamente quelli dei professori e del preside, Albus Silente.

Già in questo primo luogo l’emozione era tanta e in uno degli angoli abbiamo potuto trovare un Boccino, il primo di tanti nascosti tra i set degli Studios e gli indizi per trovarli erano scritti sul Passaporto di cui vi parlavo prima.

Andando avanti abbiamo potuto ammirare tantissimi oggetti e costumi di scena di tutti gli anni scolastici visti nei film e in ogni sala c’era una macchinetta per creare dei grandi stamp a pressione sul Passaporto che poi ci è rimasto come souvenir dell’esperienza. Inoltre, essendo il periodo di Halloween, alcuni Mangiamorte facevano coreografie ipnotiche correndo tra i visitatori e agitando le bacchette, uno spettacolo molto suggestivo!

Abbiamo visto l’aula di pozioni, le sale comuni con annessi dormitori, la foresta proibita, la casa di Hagrid, ho provato personalmente ad alzare una scopa dicendo “UP!”, abbiamo scoperto alcuni trucchi che ci sono dietro alla magia cinematografica e siamo salite sull’Hogwarts Express e sul Nottetempo. Ma la mia parte preferita è stata quando siamo entrate nella Gringott. Mi ha letteralmente lasciata senza parole.

Un’enorme stanza con sfarzose colonne in marmo, un gigantesco lampadario al centro del soffitto e serissimi folletti che lavorano dietro le loro alte scrivanie. E’ stato come essere lì davvero, è una sensazione indescrivibile. E subito dietro l’angolo, una rappresentazione per metà reale e per metà video della Gringott durante l’attacco del drago nell’ultimo film della saga, con tanto di fumo ed effetti sonori!

Le emozioni non finiscono qui: uscendo dalla banca dei maghi infatti ci siamo ritrovate a Diagon Alley, con tutti i suoi stravaganti negozi di magia, libri, scope, animali da compagnia, toghe, c’erano anche Olivander e I Tiri Vispi Weasley. Dopo qualcosa come un’ora e 300 foto a Diagon Alley ci siamo mosse e abbiamo trovato il modellino del castello di Hogwarts in tutto il suo splendore: ci sono voluti 86 artisti per costruirlo (completamente a mano!) con tutti i dettagli nominati nei libri, ispirandosi ai veri castelli che sono stati utilizzati per le riprese di Harry Potter e la Pietra Filosofale.

Purtroppo dopo questo capolavoro ci siamo trovate in una sala piena di contenitori di bacchette con sopra scritti i nomi di TUTTI gli attori e collaboratori che hanno lavorato a tutti i film della saga, per poi uscire attraverso il negozio di souvenir. Un posto di perdizione non indifferente, vi assicuro. Stavo per comprare anche le mattonelle ma sono riuscita a resistere e sono tornata a casa solo con una T-shirt con la mappa del malandrino che si illumina al buio e uno zainetto dei Serpeverde.

Indubbiamente una delle esperienze più belle di tutta la mia vita, che sicuramente ripeterò molto presto poiché i WB Studios di Londra sono come Disneyland, ci metti una vita ad organizzare per andarci, ma se poi ci torni non ti stanca mai!!

Stiamo infatti pensando di organizzare durante quest’anno un gruppo per andarci insieme così da condividere questa passione e trascorrere insieme del tempo letteralmente magico!

E voi, siete mai stati ai Warner Bros Studios di Londra? Vorreste unirvi per un prossimo tour insieme? Fatecelo sapere commentando questo articolo!

LINK UTILI:

BIGLIETTI DEGLI STUDIOS

Qui il link 

Trovate i vari pacchetti per singoli e gruppi. 

 

PER ARRIVARE AGLI STUDIOS

Potete farlo autonomamente con i mezzi pubblici della TFL (Transport For London) e potete programmare il vostro itinerario qui a questo link

Se desiderate partire da Londra con dei bus a tema Harry Potter potete farlo da Victoria e King’s Cross St. Pancras , tutte le info a questo link.  

 

ORARI DI APERTURA

Pianificate la vostra visita tenendo conto degli orari di apertura a questo link

0
Vorremmo sapere la tua , lascia un commento, graziex