fbpx

Alla scoperta di Londra & Regno Unito

Info utili

Ciao, in questa pagina  intendiamo darti informazioni utili per il tuo prossimo viaggio a Londra e nel Regno Unito.

 

Ci sono anche dei consigli per chi vorrebbe trasferirsi e vivere in Regno Unito oppure venire a studiare in Inghilterra.

 

Troverai info di carattere turistico, lavorativo, burocratico; ma anche curiosità, consigli utili, suggerimenti, materiale da scaricare.

Buona navigazione, se hai suggerimenti a fine pagina c’è una sezione in cui puoi lasciarci i tuoi per produrre nuovi contenuti.

Venire a vivere e lavorare in UK

Si può ancora venire in UK per lavorare? La risposta è si, ma dopo la Brexit le regole sono cambiate, vediamole di seguito.

Si può ancora venire in UK per lavorare? La risposta è si, ma dopo la Brexit le regole sono cambiate, vediamole di seguito.

Per venire in UK oggi ti serve un contratto o proposta di lavoro da azienda facente parte delle liste autorizzate come sponsor (che inizierà la richiesta per il visto e ti invierà un codice).Una volta ricevuto il codice tu dovrai continuare a compilare la tua parte per il visto, ovvero:

dimostrare la conoscenza della lingua inglese livello B1 con un certificato non più vecchio di 2 anni rilasciato da scuole o corsi autorizzati.

– pagare tra £610 a £1.407 per il visto.

– dimostrare di avere £1.270  sul conto per i primi 28 giorni (o avere il datore di lavoro che dimostra di mantenerti).

– pagare la copertura medica (£650 per anno di visto, se il visto è per 5 anni sarà £650*5=£3.250)

Quindi servirà un totale di £4.530 + il costo del visto

Per lavorare bisogna soddisfare tutti i seguenti requisiti per avere diritto a un visto per lavoratori qualificati: 

1 Il tuo lavoro deve essere idoneo per questo visto.

2 Devi lavorare per un datore di lavoro del Regno Unito che è stato approvato dal Ministero degli Interni

3 Ti deve venire pagato almeno il salario minimo per il tipo di lavoro che farai. Lo stipendio minimo per il tipo di lavoro che svolgerai deve essere il più alto tra le seguenti 3 opzioni: 

£ 25.600 all’anno – £ 10,10 l’ora – la “tariffa corrente” per il tipo di lavoro che farai

Controlla se il tuo lavoro è idoneo. Prima di poter scoprire se il tuo lavoro è idoneo, devi conoscere il suo codice di occupazione a 4 cifre

La lista dei codici corrispondenti alle varie professioni la trovi qui. Se hai già un’offerta di lavoro, chiedi al tuo datore di lavoro il tuo codice di occupazione.  Non venire in UK senza il visto, non c’è più il libero movimento rischi l’espulsione e di essere bannata per 10 anni. Bisogna tenere presente che i costi minimi del visto sono superiori alle 5 mila sterline ,il doppio o più se vuoi portare famiglia o partner. 

Un altro tool utile per saperne di più sul proprio codice di occupazione del lavoro lo trovi qui. Per leggere invece tutte le informazioni riguardo il sistema a punti peer ottenere il visto, puoi cliccare qui

Acquisire la cittadinanza del paese permette di usufruire di maggiori diritti – diritto di voto alle elezioni politiche, accesso ai sussidi senza alcune restrizioni, non poter essere allontanati dal territorio britannico per motivi di ordine pubblico, sicurezza pubblica e sanità pubblica. Se siete interessati ad acquisire la cittadinanza britannica, ecco quali requisiti sono richiesti e qual è la procedura da seguire.
1. IL PRIMO PASSO FONDAMENTALE DA COMPIERE PER OTTENERE LA CITTADINANZA È QUELLO DI AVERE IL SETTLED STATUS.
2. ASPETTARE UN ANNO DAL RICONOSCIMENTO DEL SETTLED STATUS
Dopo 12 mesi dall’ottenimento dello status del Settled Statuspotete fare domanda per la cittadinanza, secondo quando dettato dal British Nationality Act del 1981 che regola la naturalizzazione sia di cittadini UE che non-UE. Dovete essere quindi in possesso dei seguenti requisiti:
  • avere vissuto nel Regno Unito per almeno 6 anni dalla data in cui si fa richiesta di cittadinanza (5 anni + 1 con Settled Status);
  • non aver trascorso più di 450 giorni fuori dal Regno Unito in questi anni;
  • non aver trascorso più di 90 giorni fuori dal Regno Unito negli ultimi 12 mesi;
  • non aver infranto nessuna regola sull’immigrazione nel periodo di soggiorno nel Regno Unito;
  • avere almeno 18 anni;
  • non avere subito condanne gravi o recenti, avere tentato di ingannare l’Home Office o essere stato condannato per reati legati all’immigrazione negli ultimi 10 anni;
  • si vuol continuare a vivere nel Regno Unito;
  • avere superato il test Life in the UK e di conoscenza della lingua inglese.
3. SOSTENERE IL TEST LIFE IN THE UK E CERTIFICARE CONOSCENZA INGLESE
Il test Life in the UK è volto a verificare la vostra conoscenza del paese di cui volete diventare cittadini. Sul sito https://www.gov.uk/life-in-the-uk-test trovate il testo sui cui prepararvi e sempre qui potrete prenotarvi per l’esame – almeno 3 giorni prima della data scelta. Costa £50. Per quanto riguarda la conoscenza dell’inglese è necessario un certificato che attesta che abbiate almeno un livello B1 o essere in possesso di una laurea o dottorato conseguito seguendo dei corsi interamente in inglese.
4. FARE LA DOMANDA PER LA NATURALIZZAZIONE
Quando si è in possesso di tutti questi requisiti si può fare domanda per la naturalizzazione compilando l’apposito form o seguendo le indicazioni dal sito https://www.gov.uk/british-citizenship/how-to-apply Il costo per la procedura è di £1330 (per i minorenni è £1012) Una volta ottenuto il certificato di naturalizzazione è poi possibile fare domanda per il passaporto britannico.
Ricordatevi che il Regno Unito, così come l’Italia, accetta la doppia cittadinanza quindi non ci sono problemi nel richiedere quella britannica se si vuol mantenere quella italiana.

Pensi che dovremmo aggiungere altro?


Cosa vorresti che mettesimo come info in questa pagina?

Lasciaci un suggerimento qui
Spiega brevemente cosa manca secondo te o di cosa vorresti più informazioni
Se necessario proponi la tua richiesta in maniera più lunga qui.
Clicca qui e conferma di accettare la privacy & cookie policy del sito
Privacy Policy
Cookie Policy
CONDIVIDI